Persone

Il personale del dipartimento è diviso tra personale docente e personale TAB.

 

PERSONALE DOCENTE (PROGRAMMAZIONE TRIENNALE E STRATEGIA DI RECLUTAMENTO NEL TRIENNIO 2018 - 2020)

Il Dipartimento si propone di essere un punto di riferimento nazionale ed internazionale nell’ambito delle neuroscienze umane, ed invero l’elevata qualità delle attività didattiche-scientifiche lo colloca già in una posizione favorevole. E’ necessario tuttavia sviluppare ulteriormente tali potenzialità.
Il Dipartimento si propone di elevare ulteriormente la qualità dell’offerta didattica degli insegnamenti a tutti i livelli, inclusi i corsi di laurea magistrale, i corsi delle professioni sanitarie, le scuole di specializzazione e il dottorato. Il suddetto obbiettivo verrà perseguito attraverso un costante reclutamento di nuovo e qualificato personale docente (RTDB e RTDA). La strategia di reclutamento si baserà sulla richiesta all’Ateneo di nuove posizioni che tengano conto delle aree di maggiore produttività didattica scientifica, e delle varie necessità strategiche del prossimo triennio.

PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO (PROGRAMMAZIONE TRIENNALE E AZIONI DI RAFFORZAMENTO NEL TRIENNIO 2018 - 2020)

Il personale amministrativo del Dipartimento è destinato, nel corso dei prossimi anni, ad una “naturale” diminuzione per via dei pensionamenti che si succederanno. Questo, in parte, determina gli obiettivi da raggiungere nel triennio nell’organizzazione e gestione degli uffici amministrativi.
In primo luogo rafforzare la fruibilità delle informazioni. In questo un ruolo fondamentale sarà giocato dal sito web del Dipartimento. Il portale dovrà dotarsi di una modulistica rinnovata, al passo con le modifiche normative e improntata sull’utilizzo di file PDF editabili. A cascata, ciò significa avere un personale formato, oltre che sui procedimenti amministrativi, anche sulle competenze informatiche.
L’utilizzo dell’informatica sarà la chiave anche per ciò che concerne l’automazione di taluni procedimenti. Allo stato attuale, l’Amministrazione del Dipartimento si avvale di un applicativo per la gestione degli ordini di acquisto e la pubblicazione delle determine. Il prossimo futuro prevede anche l’introduzione di pacchetti software per la gestione delle missioni, dei bandi e affidamenti esterni e della pubblicazione, gestione dei verbali di Giunta e Consiglio, con la possibilità per ciascun docente di fruire immediatamente e personalmente degli estratti di proprio interesse.
Tutto ciò al fine di rendere più veloce il processo amministrativo, al contempo più accessibile e che possa compensare la riduzione di personale amministrativo.
Infine è già in atto un processo di dematerializzazione del materiale cartaceo presente negli uffici. Si tratta di un processo culturale prima ancora che giuridico, laddove gioca un ruolo fondamentale l’utilizzo di strumenti informatici. La scansione dei documenti, l’abitudine di inserire nel protocollo di Ateneo - sempre – la documentazione informatica di supporto, l’utilizzo di cartelle elettroniche condivise, portano tutti verso questa direzione, con ulteriori effetti, non secondari, di salvaguardia e tutela dell’ambiente.
A ciò si deve accompagnare la consapevolezza della vulnerabilità dei dati informatici, da proteggersi avverso attacchi di hacker e di virus dannosissimi. Anche in questo la formazione del personale è di primaria importanza.
Si auspica, pertanto, anche per questo Dipartimento, l’assegnazione di un esperto informatico che possa coadiuvare il lavoro amministrativo e tecnico.
 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma